Perchè si entra in crisi

La parola crisi ha un’origine nobile : viene dal greco Crino che significa giudico, valuto. Ogni momento che ci espone ad una frizione tra elementi contrastanti ci costringe ad un ripensamento dei parametri abituali di giudizio che in quel momento sono insufficienti o inadeguati. La valutazione che ne può scaturire è rischiosa, è una sfida, richiede di essere provata, sperimentata e tuttavia il momento da cui origina va visto come un’emergenza preziosa perché mobilita l’attività più nobile del pensiero : non è l’espressione di un male al quale porre un frettoloso rimedio.essere in crisi significa essere in quel momento di passaggio in cui le cose non sono del tutto definite, non sono sufficientemente chiare. Nell’esperienza di crisi è inevitabile sentire un certo tormento, lo stesso che sperimentiamo nei processi su auto o eterno valutazione.Nell’esprimere un nostro giudizio originale facciamo i conti con la nostra solitudine, cosa che risulta a volte così intollerabile da farci rinunciare a quanto nasce in noi, per rifugiarci nei più rassicuranti giudizi di senso comune che sono i preconcetti, cioè quanto è stato già concepito da altri, in altri luoghi, in altre circostanze. La parola concepire rimanda ad un’esperienza di natalità : il concetto è quel che nasce dal mio pensiero, dalle mie visioni .cio’ che genera apprendimento vero è la nascita dell’Inter esse, il proprio appassionato essere dentro alla complessità delle relazioni. L’interesse consiste in una disposizione amorosa nei confronti dell’altro…l’interesse che ci suscita una situazione, un pensiero,una persona, è venato sempre di un turbamento emotivo che a volte prende una direzione di fuga :paura , sgomento ,spaesamento; a volte invece prende una direzione di attrazione, di coinvolgimento, diviene il ritrovarsi dentro a qualche cosa di comune. È il progetto che nasce da questo essere presi in qualcosa di comune a suggerire poi i modi della coniugazione di questi apparenti opposti: diversità ed intimità, diffidenza e confidenza, il primo e il secondo ordine di mancanze. Il progetto non si Da’ una volta per tutte ma ci fa crescere e cresce contemporaneamente con noi.

-tratto da Luoghi di formazione di D. Napolitani

News

  •  
    9 nov alle ore 10:00 – 10 nov alle ore 18:00
     
  •  
    Sgai Palermo
    Piazza Alberico Gentili n.12, 90143 Palermo

Sgai PalermoUna prospettiva antropoanalitica sulla diagnosi

Elisabetta Sansone affronterà il linguaggio della cura attraverso una riflessione sulla conoscenza diagnostica che, inscindibilmente dalle sue implicazioni pratico-trasformative, viene qui riguardata come parte integrante di un incessante processo di ricerca sull’Esserci, esperienza del divenire di sé-con-l’altro.
Tale “errare” non può che realizzare ed incontrare un’irriducibile aporia: l’ineludibile ambiguità della conoscenza clinica, sempre oscillante tra “un aver-qualcosa-di fronte e un essere-con-qualcuno” (Cargnello, 1980).

Nella seconda parte della giornata, i contenuti emersi troveranno possibilità di espressione e di gioco nello psicodramma condotto da Amadeus Ehrhardt

Chi sono

Libera professionista Psicologa, Psicoterapeuta, Gruppoantropoanalista, Ctp in ambito civile
Ricevo per appuntamento in via Veneto 2. Le prestazioni sono equiparabili a quelle sanitarie pertanto DEDUCIBILI

Titoli

Socia ordinaria S.G.A.I. sezione di Palermo da maggio 2019

Componente Comitato Scientifico del Provider ECM MICOM S.r.l.

Diploma di specializzazione presso la C.O.I.R.A.G Confederazione Organizzazioni Italiane Ricerca Analitica sui Gruppi conseguito il 17 dicembre 2011

Laurea in Psicologia conseguita il 13 dicembre 2003 presso l’Università degli Studi di Palermo con una tesi dal titolo <<la ricerca della felicità tra utopia ed entopia>>

Iscritta all’ordine degli psicologi della regione sicilia al numero 3683 sez A

Esperienze cliniche:

Ho lavorato per conto di
A.I.L. Associazione Italiana Leucemie Onlus Palermo
presso uno Sportello di sostegno psicologico rivolto ai familiari dei pazienti con disagio psichico associati alla Onlus MeravigliosaMente di Palermo nell’ambito del progetto  “Vivere il Corpo e la Mente. Il Benessere in Rete. finanziato da Fondazione con il Sud, di cui ente capofila AIL ed enti partner Stupendamente e Meravigliosamente  

Azienda ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia  Cervello- Palermo come Psicologa Psicoterapeuta volontaria presso uno Sportello di sostegno psicologico rivolto a pazienti, familiari e operatori sanitari  

Associazione onlus Stupendamente  Palermo presso uno Sportello di sostegno psicologico a familiari di pazienti affetti da patologia psichiatrica grave soci dell’ Associazione meravigliosa-mente onlus – Palermo   

Ce.di.al. (centro per la cura dei disturbi alimentari) del Servizio di psicologia dell’ Asp Palermo come Psicologa Psicoterapeuta Volontaria  

Nuova Casa di Cure Demma clinica privata convenzionata a Palermo occupandomi di Consulenze e Valutazioni Psicologiche e Testologiche a pazienti in attesa di interventi di chirurgia bariatrica Colloqui clinici e Somministrazione test di Rorschach, sistema comprensivo di J.E. Exner; MMPI-2;OQ- 45.2;IIP-32;  E.D.I.-2\3;B.E.S., ; EEI; D.E.R.S. ; BDI-2, ;DEQ;Rosenberg Self-Esteem; MCMI-III    
Centro Genesi Poliambulatorio privato (s.r.l.) Palermo come Psicologa Volontaria presso unoSportello di sostegno psicologico rivolto a coppie durante il percorso di PMA (IUI FIVET ICSI MESA)      

Eureka Cooperativa sociale Onlus Sostegno psicologico rivolto agli utenti del centro aggregativo per anziani di Vita (Trapani)

Blog

Una prospettiva antropoanalitica sulla diagnosi

Sabato 9 novembre appuntamento conclusivo del ciclo seminariale “Il linguaggio della cura”: – 10.00/13.30 “Una prospettiva antropoanalitica sulla diagnosi”, Elisabetta Sansone; – 15.00/18.00 Laboratorio di psicodramma, Amadeus Ehrhardt. Per info: palermo.sgai@gmail.com, 328 7139036, 3208797840. https://www.facebook.com/events/2297886080523003/

Contatti

Dott.ssa Alessia Riolo Via Veneto 2 90144 Palermo

3478255642

0917657632

https://www.clinicademma.it/psicoterapia/

alessia.riolo.001@psypec.it

https://www.facebook.com/dottssaalessiariolo.psicologa/